FOCUS: ATALANTA – NAPOLI

* L’Atalanta ha vinto quattro delle ultime sei gare di campionato contro il Napoli (1N, 1P), incluse le due più recenti; solo tra 1997 e 1998 i bergamaschi hanno ottenuto tre successi di fila in Serie A TIM contro i partenopei (tre 1-0 di fila).

* Dopo aver mancato il gol per tre gare di fila contro il Napoli tra il 2009 e il 2010, l’Atalanta ha segnato in 19 delle ultime 21 partite disputate contro i partenopei in Serie A TIM – tra le avversarie affrontate almeno 10 volte nel periodo (dal 2011/12), contro nessuna la squadra campana ha mantenuto meno volte la porta inviolata (2/21).

* Napoli e Atalanta non hanno pareggiato nessuna delle ultime sei gare di campionato giocate al Gewiss Stadium: a bilancio tre successi per parte, gli ultimi due in favore dei bergamaschi.

* Dopo aver vinto sei partite consecutive di Serie A TIM tra novembre e dicembre, l’Atalanta ha ottenuto solo tre successi nelle ultime 12 (5N, 4P); in particolare nel periodo, cioè dal 18 dicembre ad oggi, la Dea ha segnato in media 1.2 gol a partita, contro il 2.2 registrato nella prima parte di stagione.

* Il Napoli ha ottenuto 34 punti in 15 trasferte in questo campionato, risultato raggiunto dai partenopei solamente nel 2017/2018 dopo altrettante gare esterne (39 punti in quel caso); infatti, i partenopei hanno perso appena una partita giocata lontano dal Diego Armando Maradona in questa Serie A TIM (10V, 4N), lo scorso 21 novembre contro l’Inter (2-3).

* Il Napoli (21) e l’Atalanta (17) sono due delle tre squadre che nel 2022 hanno effettuato più conclusioni in seguito ad un recupero offensivo in Serie A TIM (completa il Milan, a 18).

* L’Atalanta ha segnato con 18 giocatori diversi in questo campionato, più di ogni altra squadra e un record assoluto per i bergamaschi in una singola stagione di Serie A TIM; l’ultima formazione che ha fatto meglio è stata il Sassuolo, con 19 nel 2018/2019.

* L’attaccante dell’Atalanta Luis Muriel ha segnato quattro gol in questo campionato e in una singola stagione di Serie A TIM non si ferma a quota quattro reti dal 2014/15, stagione giocata a metà tra Sampdoria e Udinese – contro il Napoli ha realizzato tre reti nel massimo campionato, inclusa la sua prima marcatura, il 3 dicembre 2011 con la maglia del Lecce.

* Il Napoli in questo campionato ha vinto il 70% delle partite in cui ha giocato Victor Osimhen (14/20), mentre ha ottenuto solo il 50% dei successi nelle gare senza di lui (5/10); la media punti scende da 2.3 a 1.7 – oltre all’attaccante mancherà anche Amir Rrahmani: il Napoli ha vinto tutte le tre partite di questo campionato senza di lui.

* L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha partecipato a sei gol (quattro reti e due assist) nelle ultime sette gare da titolare contro l’Atalanta in Serie A TIM, mentre era rimasto a secco di partecipazioni nelle precedenti quattro.

(Foto LaPresse)

* L’Atalanta ha vinto quattro delle ultime sei gare di campionato contro il Napoli (1N, 1P), incluse le due più recenti; solo tra 1997 e 1998 i bergamaschi hanno ottenuto tre successi di fila in Serie A TIM contro i partenopei (tre 1-0 di fila).

* Dopo aver mancato il gol per tre gare di fila contro il Napoli tra il 2009 e il 2010, l’Atalanta ha segnato in 19 delle ultime 21 partite disputate contro i partenopei in Serie A TIM – tra le avversarie affrontate almeno 10 volte nel periodo (dal 2011/12), contro nessuna la squadra campana ha mantenuto meno volte la porta inviolata (2/21).

* Napoli e Atalanta non hanno pareggiato nessuna delle ultime sei gare di campionato giocate al Gewiss Stadium: a bilancio tre successi per parte, gli ultimi due in favore dei bergamaschi.

* Dopo aver vinto sei partite consecutive di Serie A TIM tra novembre e dicembre, l’Atalanta ha ottenuto solo tre successi nelle ultime 12 (5N, 4P); in particolare nel periodo, cioè dal 18 dicembre ad oggi, la Dea ha segnato in media 1.2 gol a partita, contro il 2.2 registrato nella prima parte di stagione.

* Il Napoli ha ottenuto 34 punti in 15 trasferte in questo campionato, risultato raggiunto dai partenopei solamente nel 2017/2018 dopo altrettante gare esterne (39 punti in quel caso); infatti, i partenopei hanno perso appena una partita giocata lontano dal Diego Armando Maradona in questa Serie A TIM (10V, 4N), lo scorso 21 novembre contro l’Inter (2-3).

* Il Napoli (21) e l’Atalanta (17) sono due delle tre squadre che nel 2022 hanno effettuato più conclusioni in seguito ad un recupero offensivo in Serie A TIM (completa il Milan, a 18).

* L’Atalanta ha segnato con 18 giocatori diversi in questo campionato, più di ogni altra squadra e un record assoluto per i bergamaschi in una singola stagione di Serie A TIM; l’ultima formazione che ha fatto meglio è stata il Sassuolo, con 19 nel 2018/2019.

* L’attaccante dell’Atalanta Luis Muriel ha segnato quattro gol in questo campionato e in una singola stagione di Serie A TIM non si ferma a quota quattro reti dal 2014/15, stagione giocata a metà tra Sampdoria e Udinese – contro il Napoli ha realizzato tre reti nel massimo campionato, inclusa la sua prima marcatura, il 3 dicembre 2011 con la maglia del Lecce.

* Il Napoli in questo campionato ha vinto il 70% delle partite in cui ha giocato Victor Osimhen (14/20), mentre ha ottenuto solo il 50% dei successi nelle gare senza di lui (5/10); la media punti scende da 2.3 a 1.7 – oltre all’attaccante mancherà anche Amir Rrahmani: il Napoli ha vinto tutte le tre partite di questo campionato senza di lui.

* L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha partecipato a sei gol (quattro reti e due assist) nelle ultime sette gare da titolare contro l’Atalanta in Serie A TIM, mentre era rimasto a secco di partecipazioni nelle precedenti quattro.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.