LO SPEZIA CONQUISTA LA SALVEZZA

La formazione di Thiago Motta vince a Udine 3 – 2 e conquista aritmeticamente la salvezza con una giornata di anticipo, come nella passata stagione quando con Italiano confermò alla penultima la permanenza in A. Arriva invece la terza sconfitta casalinga consecutiva per i friulani, ma la squadra di Cioffi esce comunque tra gli applausi del suo pubblico per l’ottima stagione.

A passare in vantaggio sono per primi i padroni di casa, con un sinistro di Molina dopo che Provedel aveva compiuto un intervento miracoloso su un colpo di testa di Udogie. Dopo pochi minuti lo Spezia pareggia con un bel tiro al volo di Verde su traversone di Ferrer, in campo da pochi minuti per l’infortunato Reca. Il laterale sinistro è protagonista anche del secondo gol dei liguri, recuperando sulla fascia un pallone che poi Gyasi trasforma in gol mandando i suoi al riposo in vantaggio. Ad inizio ripresa il sigillo di Maggiore che gira di prima in rete su cross di Verde. Nel recupero lo Spezia potrebbe arrotondare con Manaj, che calcia alto sulla traversa un rigore al 92′, e allora ne approfitta l’Udinese per accorciare le distanze sul 2 – 3 definitivo con un colpo di testa di Marì.

Clicca QUI per il match report della partita.

(Foto LaPresse)

La formazione di Thiago Motta vince a Udine 3 – 2 e conquista aritmeticamente la salvezza con una giornata di anticipo, come nella passata stagione quando con Italiano confermò alla penultima la permanenza in A. Arriva invece la terza sconfitta casalinga consecutiva per i friulani, ma la squadra di Cioffi esce comunque tra gli applausi del suo pubblico per l’ottima stagione.

A passare in vantaggio sono per primi i padroni di casa, con un sinistro di Molina dopo che Provedel aveva compiuto un intervento miracoloso su un colpo di testa di Udogie. Dopo pochi minuti lo Spezia pareggia con un bel tiro al volo di Verde su traversone di Ferrer, in campo da pochi minuti per l’infortunato Reca. Il laterale sinistro è protagonista anche del secondo gol dei liguri, recuperando sulla fascia un pallone che poi Gyasi trasforma in gol mandando i suoi al riposo in vantaggio. Ad inizio ripresa il sigillo di Maggiore che gira di prima in rete su cross di Verde. Nel recupero lo Spezia potrebbe arrotondare con Manaj, che calcia alto sulla traversa un rigore al 92′, e allora ne approfitta l’Udinese per accorciare le distanze sul 2 – 3 definitivo con un colpo di testa di Marì.

Clicca QUI per il match report della partita.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.