L’UCRAINA BATTE 3-1 L’EMPOLI IN AMICHEVOLE

EMPOLI: Ujkani (77’ Hvalic); Boli (60’ Stojanovic), Ismajli (84’ Evangelisti), Viti (84’ Pezzola), Cacace (60’ Parisi), Henderson (60’ Asllani), Stulac (60’ Degli Innocenti), Fazzini (60’ Bandinelli); Bajrami (60’ Verre); Baldanzi (81’ Sodero), La Mantia (60’ Cutrone). All. Andreazzoli
A disposizione: Vicario; Benassi.

UCRAINA: Pyatov (46’ Bushchan); Karavaev, Zabarny, Popov (78’ Zubkov), Matvienko; Stepanenko, Shaparenko; Pikhalonok; Tsyhankov (78’ Bondar), Yaremchuk (78’ Dovbyk), Mudryk (84’ Buialskyi). All. Petrakov
A disposizione: Riznyk; Sydorchuk, Konoplia, Biesiedin, Garmash, Sikan, Kacharaba, Syrota

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (Scatragli-Cipriani; Meraviglia)
MARCATORI: 26’ Yaremchuk, 45’ La Mantia, 46’ Karavaev, 52’ Pikhalonok

Partono forte gli azzurri, con Fazzini che dopo tre minuti pesca Baldanzi ma Pyatov salva in uscita; al 12’ ci prova ancora Baldanzi esce di poco.  La risposta ucraina al 15’ quando Yaremchuk intercetta un errato disimpegno della retroguardia azzurra e calcia a rete ma respinge Cacace. Al 19’ ancora ucraini pericolosi, con un sinistro dal limite di nuovo di Yaremchuk che esce di poco. La sfida è vivace, Yaremchuk manda a lato di un soffio dal limite, Viti salva su Karavev ma al 25’ ecco il vantaggio dell’Ucraina, con un diagonale di Yaremchuk che batte Ujkani. Poco dopo la mezz’ora è ancora Yaremchuk a sfiorare la rete, con un sinistro che sbatte sul palo e torna in campo. Nel finale di tempo ci prova anche Shaparenko, con un destro dal limite smorzato dalla difesa azzurra e parato senza difficoltà da Ujkani e poi Tsyhankov lanciato a rete calcia fulori davanti a Ujkani. Prima dell’intervallo il pari azzurro: Bajrami pesca La Mantia che prova il pallonetto, respinge Pyatov ma è ancora il 19 a ribattere a rete per l’1-1 che manda le squadre negli spogliatoi.

Si riparte col cambio tra i pali nell’Ucraina e con gli ospiti che tornano avanti dopo neppure un minuto, con un tocco sotto di Karavaev che batte Ujkani. Poco dopo ancora Ucraina pericolosa, con Mudryk per Yaremchuk che col sinistro manda a lato e poi ci prova proprio Mudryk che trova la risposta di Ucraina. Il tris arriva al 52’, quando Pikhalonok calcia col destro, palla che sbatte sul palo ed entra in rete. La reazione azzurra al minuto 57, in una conclusione da fuori di Stulac parata da Bushchan. Al 60’ sette cambi per gli azzurri: dentro Stojanovic, Parisi, Asllani, Degli Innocenti, Bandinelli, Verre e Cutrone fuori Boli, Cacace, Henderson, Stulac, Fazzini, Bajrami e La Mantia. L’Empoli ci prova con Verre, risponde l’Ucraina col solito Yaremchuk che trova attento Ujkani. Dento Hvalic e Sodero, per Ujkani e Baldanzi, prima che Verre con un gran destro mandi di poco alto. Prima del triplice fischio ci prova Sydorchuk, conclusione fuori di poco poi Degli Innocenti al volo colpisce l’incrocio dei pali prima che Volpi fischi la fine; al Castellani Ucraina batte Empoli 3-1.

(Foto LaPresse)

www.empolifc.com

EMPOLI: Ujkani (77’ Hvalic); Boli (60’ Stojanovic), Ismajli (84’ Evangelisti), Viti (84’ Pezzola), Cacace (60’ Parisi), Henderson (60’ Asllani), Stulac (60’ Degli Innocenti), Fazzini (60’ Bandinelli); Bajrami (60’ Verre); Baldanzi (81’ Sodero), La Mantia (60’ Cutrone). All. Andreazzoli
A disposizione: Vicario; Benassi.

UCRAINA: Pyatov (46’ Bushchan); Karavaev, Zabarny, Popov (78’ Zubkov), Matvienko; Stepanenko, Shaparenko; Pikhalonok; Tsyhankov (78’ Bondar), Yaremchuk (78’ Dovbyk), Mudryk (84’ Buialskyi). All. Petrakov
A disposizione: Riznyk; Sydorchuk, Konoplia, Biesiedin, Garmash, Sikan, Kacharaba, Syrota

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (Scatragli-Cipriani; Meraviglia)
MARCATORI: 26’ Yaremchuk, 45’ La Mantia, 46’ Karavaev, 52’ Pikhalonok

Partono forte gli azzurri, con Fazzini che dopo tre minuti pesca Baldanzi ma Pyatov salva in uscita; al 12’ ci prova ancora Baldanzi esce di poco.  La risposta ucraina al 15’ quando Yaremchuk intercetta un errato disimpegno della retroguardia azzurra e calcia a rete ma respinge Cacace. Al 19’ ancora ucraini pericolosi, con un sinistro dal limite di nuovo di Yaremchuk che esce di poco. La sfida è vivace, Yaremchuk manda a lato di un soffio dal limite, Viti salva su Karavev ma al 25’ ecco il vantaggio dell’Ucraina, con un diagonale di Yaremchuk che batte Ujkani. Poco dopo la mezz’ora è ancora Yaremchuk a sfiorare la rete, con un sinistro che sbatte sul palo e torna in campo. Nel finale di tempo ci prova anche Shaparenko, con un destro dal limite smorzato dalla difesa azzurra e parato senza difficoltà da Ujkani e poi Tsyhankov lanciato a rete calcia fulori davanti a Ujkani. Prima dell’intervallo il pari azzurro: Bajrami pesca La Mantia che prova il pallonetto, respinge Pyatov ma è ancora il 19 a ribattere a rete per l’1-1 che manda le squadre negli spogliatoi.

Si riparte col cambio tra i pali nell’Ucraina e con gli ospiti che tornano avanti dopo neppure un minuto, con un tocco sotto di Karavaev che batte Ujkani. Poco dopo ancora Ucraina pericolosa, con Mudryk per Yaremchuk che col sinistro manda a lato e poi ci prova proprio Mudryk che trova la risposta di Ucraina. Il tris arriva al 52’, quando Pikhalonok calcia col destro, palla che sbatte sul palo ed entra in rete. La reazione azzurra al minuto 57, in una conclusione da fuori di Stulac parata da Bushchan. Al 60’ sette cambi per gli azzurri: dentro Stojanovic, Parisi, Asllani, Degli Innocenti, Bandinelli, Verre e Cutrone fuori Boli, Cacace, Henderson, Stulac, Fazzini, Bajrami e La Mantia. L’Empoli ci prova con Verre, risponde l’Ucraina col solito Yaremchuk che trova attento Ujkani. Dento Hvalic e Sodero, per Ujkani e Baldanzi, prima che Verre con un gran destro mandi di poco alto. Prima del triplice fischio ci prova Sydorchuk, conclusione fuori di poco poi Degli Innocenti al volo colpisce l’incrocio dei pali prima che Volpi fischi la fine; al Castellani Ucraina batte Empoli 3-1.

(Foto LaPresse)

www.empolifc.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.