MISTER JURIC ALLA VIGILIA DEL DERBY CONTRO LA JUVENTUS

Queste le parole del tecnico del Torino Ivan Juric alla vigilia del derby contro la Juventus:

“Penso che la squadra si sia allenata bene e sia concentrata. Vogliamo fare una grande partita, penso che i ragazzi siano carichi e consapevoli. Specialmente contro il Venezia penso che abbiamo fatto una partita giusta, non benissimo, ma giusta, però è andata male. Belotti ha fatto una buona settimana di lavoro, potrebbe partire dall’inizio. La Juventus è in un momento positivo, sia tatticamente che fisicamente, però il nostro modo di essere sarà quello di sempre. Ho grande rammarico per le sfide contro Sassuolo, Lazio, Atalanta e Udinese dove abbiamo preso gol all’ultimo minuto. Ci sono volte in cui giocando meno bene porti il risultato a casa. L’obiettivo però è quello di giocare bene. Vogliamo fare una grande partita e se poi non va tutto come vogliamo dovremo avere comunque la testa giusta per portare a casa il risultato”.

(Foto LaPresse)

www.torinofc.it

Queste le parole del tecnico del Torino Ivan Juric alla vigilia del derby contro la Juventus:

“Penso che la squadra si sia allenata bene e sia concentrata. Vogliamo fare una grande partita, penso che i ragazzi siano carichi e consapevoli. Specialmente contro il Venezia penso che abbiamo fatto una partita giusta, non benissimo, ma giusta, però è andata male. Belotti ha fatto una buona settimana di lavoro, potrebbe partire dall’inizio. La Juventus è in un momento positivo, sia tatticamente che fisicamente, però il nostro modo di essere sarà quello di sempre. Ho grande rammarico per le sfide contro Sassuolo, Lazio, Atalanta e Udinese dove abbiamo preso gol all’ultimo minuto. Ci sono volte in cui giocando meno bene porti il risultato a casa. L’obiettivo però è quello di giocare bene. Vogliamo fare una grande partita e se poi non va tutto come vogliamo dovremo avere comunque la testa giusta per portare a casa il risultato”.

(Foto LaPresse)

www.torinofc.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.