VITTORIE ESTERNE PER CAGLIARI ED HELLAS VERONA

Due vittorie esterne e due pareggi nelle prime gare disputate valide per la 20ª giornata della Serie A TIM.

Allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova il Cagliari batte 2-1 la Sampdoria con una rimonta nella ripresa. Nel primo tempo i blucerchiati vanno in vantaggio al 18’ grazie alla conclusione di Gabbiadini che sfrutta l’ottima sponda di Yoshida e di sinistro batte Cragno. Nella ripresa il Cagliari pareggia al 55’: Marin serve in profondità Deiola, la prima conclusione è respinta da Audero, ma è lo stesso Deiola il primo ad arrivare sul pallone vagante e a ribadire in rete. Al 71’ i sardi ribaltano il risultato con Pavoletti che controlla in area di rigore una conclusione dal limite dell’area di Grassi e con il sinistro supera Audero. Il Cagliari vince la seconda partita della sua stagione (la prima era stata sempre contro la Sampdoria) e si porta a 13 punti, a tre lunghezze dallo Spezia quartultimo.

Spezia battuto in casa dall’Hellas Verona che si impone grazie alla doppietta di Caprari. Nel primo tempo la prima occasione la crea lo Spezia con Reca che al 23’ conclude di sinistro, respinge Pandur. Dieci minuti dopo l’Hellas Verona colpisce la traversa con Lazovic. Nella ripresa gli ospiti vanno in vantaggio al 59’: Simeone in area prova a superare Erlic, il rimpallo favorisce Caprari che con una precisa conclusione supera Provedel. Al 70’ sponda di Lasagna per Caprari che con un tiro carico d’effetto firma il raddoppio dell’Hellas Verona. Lo Spezia prova a rimontare e accorcia le distanze con Erlic che all’85’ su azione d’angolo trova il gol. L’Hellas Verona resiste e la gara si conclude con il successo dei gialloblu che salgono a 27 punti in classifica.

Termina in parità Lazio-Empoli con gli ospiti che trovano il doppio vantaggio grazie al rigore di Bajrami e il gol di Zurkowski. Immobile e Milinkovic-Savic portano il risultato sul 2-2. Nuovo vantaggio dell’Empoli con Di Francesco, ma è ancora Milinkovic-Savic a fissare il risultato sul 3-3.

Tra Sassuolo e Genoa la gara finisce 1-1: al gran gol di Mattia Destro risponde per il Sassuolo Domenico Berardi.

(Foto LaPresse)

Due vittorie esterne e due pareggi nelle prime gare disputate valide per la 20ª giornata della Serie A TIM.

Allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova il Cagliari batte 2-1 la Sampdoria con una rimonta nella ripresa. Nel primo tempo i blucerchiati vanno in vantaggio al 18’ grazie alla conclusione di Gabbiadini che sfrutta l’ottima sponda di Yoshida e di sinistro batte Cragno. Nella ripresa il Cagliari pareggia al 55’: Marin serve in profondità Deiola, la prima conclusione è respinta da Audero, ma è lo stesso Deiola il primo ad arrivare sul pallone vagante e a ribadire in rete. Al 71’ i sardi ribaltano il risultato con Pavoletti che controlla in area di rigore una conclusione dal limite dell’area di Grassi e con il sinistro supera Audero. Il Cagliari vince la seconda partita della sua stagione (la prima era stata sempre contro la Sampdoria) e si porta a 13 punti, a tre lunghezze dallo Spezia quartultimo.

Spezia battuto in casa dall’Hellas Verona che si impone grazie alla doppietta di Caprari. Nel primo tempo la prima occasione la crea lo Spezia con Reca che al 23’ conclude di sinistro, respinge Pandur. Dieci minuti dopo l’Hellas Verona colpisce la traversa con Lazovic. Nella ripresa gli ospiti vanno in vantaggio al 59’: Simeone in area prova a superare Erlic, il rimpallo favorisce Caprari che con una precisa conclusione supera Provedel. Al 70’ sponda di Lasagna per Caprari che con un tiro carico d’effetto firma il raddoppio dell’Hellas Verona. Lo Spezia prova a rimontare e accorcia le distanze con Erlic che all’85’ su azione d’angolo trova il gol. L’Hellas Verona resiste e la gara si conclude con il successo dei gialloblu che salgono a 27 punti in classifica.

Termina in parità Lazio-Empoli con gli ospiti che trovano il doppio vantaggio grazie al rigore di Bajrami e il gol di Zurkowski. Immobile e Milinkovic-Savic portano il risultato sul 2-2. Nuovo vantaggio dell’Empoli con Di Francesco, ma è ancora Milinkovic-Savic a fissare il risultato sul 3-3.

Tra Sassuolo e Genoa la gara finisce 1-1: al gran gol di Mattia Destro risponde per il Sassuolo Domenico Berardi.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.