Category Archives: Serie A Notizie – Calcio

Serie A Notizie – Calcio

FINALE INCREDIBILE PER LA SALVEZZA

Tante emozioni anche nelle ultime due gare che chiudono la Serie A TIM 2021 – 2022. L’ultimo verdetto condanna il Cagliari alla retrocessione e mantiene in A la Salernitana. All’Arechi la formazione di Nicola crolla davanti all’Udinese, che pure aveva rilanciato le speranze dei granata in occasione del recupero del 20 aprile. Questa sera l’obbligo di vittoria ha giocato un brutto scherzo alla Salernitana, che ha chiuso il primo tempo sotto di tre gol (Deulofeu, Nestorovski e Udogie) e la partita sotto di 4 (nel secondo tempo ha segnato anche Pereyra che già aveva sbagliato un rigore). La freschezza e la libertà di mente dei friulani ha prevalso per tutti i 90, ma il club di Iervolino è rimasto in A grazie al risultato giunto in contemporanea da Venezia, dove il Cagliari non ha trovato il gol necessario alla sua salvezza. Ai sardi, come a Genoa e Venezia, l’augurio di un pronto ritorno nella massima categoria. 

 

(Foto LaPresse)

Tante emozioni anche nelle ultime due gare che chiudono la Serie A TIM 2021 – 2022. L’ultimo verdetto condanna il Cagliari alla retrocessione e mantiene in A la Salernitana. All’Arechi la formazione di Nicola crolla davanti all’Udinese, che pure aveva rilanciato le speranze dei granata in occasione del recupero del 20 aprile. Questa sera l’obbligo di vittoria ha giocato un brutto scherzo alla Salernitana, che ha chiuso il primo tempo sotto di tre gol (Deulofeu, Nestorovski e Udogie) e la partita sotto di 4 (nel secondo tempo ha segnato anche Pereyra che già aveva sbagliato un rigore). La freschezza e la libertà di mente dei friulani ha prevalso per tutti i 90, ma il club di Iervolino è rimasto in A grazie al risultato giunto in contemporanea da Venezia, dove il Cagliari non ha trovato il gol necessario alla sua salvezza. Ai sardi, come a Genoa e Venezia, l’augurio di un pronto ritorno nella massima categoria. 

 

(Foto LaPresse)

CIRO IMMOBILE VINCE LO STRIKER OF THE YEAR PRESENTED BY CRYPTO.COM COME CAPOCANNONIERE DELLA SERIE A TIM

È Ciro Immobile ad aggiudicarsi lo Striker Of The Year presented by crypto.com che premia il calciatore che ha realizzato il maggior numero di reti nel corso del campionato di Serie A TIM 2021/2022.

L’attaccante della Lazio si è imposto con 27 reti in 31 presenze, superando la concorrenza di Dusan Vlahovic a quota 24 e Lautaro Martinez con 21 gol. Per il numero 17 biancoceleste è il quarto successo in carriera nella classifica marcatori della Serie A TIM.

“Grazie al quarto successo in carriera nella classifica marcatori Ciro Immobile entra nell’Olimpo dei più grandi attaccanti della storia del calcio italiano, superando campioni del calibro di Meazza, Riva e Platini come numero di titoli di capocannoniere vinti. Conquistando il premio Stiker Of The Year presented by crypto.com Immobile si dimostra ancora una volta un centravanti estremamente prolifico, capace di battere ogni anno nuovi record”. Ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo.

(Foto LaPresse)

È Ciro Immobile ad aggiudicarsi lo Striker Of The Year presented by crypto.com che premia il calciatore che ha realizzato il maggior numero di reti nel corso del campionato di Serie A TIM 2021/2022.

L’attaccante della Lazio si è imposto con 27 reti in 31 presenze, superando la concorrenza di Dusan Vlahovic a quota 24 e Lautaro Martinez con 21 gol. Per il numero 17 biancoceleste è il quarto successo in carriera nella classifica marcatori della Serie A TIM.

“Grazie al quarto successo in carriera nella classifica marcatori Ciro Immobile entra nell’Olimpo dei più grandi attaccanti della storia del calcio italiano, superando campioni del calibro di Meazza, Riva e Platini come numero di titoli di capocannoniere vinti. Conquistando il premio Stiker Of The Year presented by crypto.com Immobile si dimostra ancora una volta un centravanti estremamente prolifico, capace di battere ogni anno nuovi record”. Ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo.

(Foto LaPresse)

MVP SERIE A TIM 2021/2022 – RAFAEL LEAO MIGLIORE IN ASSOLUTO

Il premio MVP della Serie A TIM 2021/2022 come Migliore Assoluto è stato assegnato al calciatore del Milan Rafael Leao. La consegna del trofeo avverrà nel post-partita di Sassuolo – Milan sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

La classifica è stata redatta tenendo conto delle analisi evolute di Stats Perform, realizzate a partire dai dati tracking registrati con il sistema Hawk-Eye. Il sistema di rating, brevettato nel 2010 con K-Sport e validato scientificamente, considera non soltanto i dati statistici e gli eventi tecnici, ma anche i dati posizionali. Ciò permette di analizzare aspetti cruciali come il movimento senza palla e dunque i movimenti ottimali, le scelte di gioco, il contributo all’efficienza tecnica e fisica della squadra, che permettono una valutazione oggettiva e qualitativa della prestazione. Per il calcolo finale sono state considerate tutte le partite disputate in Serie A TIM.

Tra le principali caratteristiche che hanno permesso al numero 17 rossonero di primeggiare su altri grandi campioni si evidenziano i seguenti dati:

– Efficienza Tecnica al 94,3%, in linea con i migliori attaccanti a livello europeo;
– Imprendibile nelle progressioni: detiene il record stagionale di Efficienza Fisica (96%);
– Il migliore negli 1vs1 offensivi (Efficienza al 95,7%), è il giocatore che ha portato a buon fine più dribbling;
– Ogni partita percorre mediamente 366 metri ad altissima velocità.

Rafael Leao è senza dubbio uno dei simboli del Milan Campione d’Italia, un attaccante in grado di offrire sempre grande spettacolo – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo. Esuberanza calcistica, imprevedibilità, forza atletica e tecnica in velocità lo rendono già un Top Player, uno dei talenti più splendenti a livello internazionale. Nei momenti determinanti della stagione l’esterno portoghese è stato trascinante con 11 reti, 10 assist e giocate di altissimo livello”.

Il premio MVP della Serie A TIM 2021/2022 come Migliore Assoluto è stato assegnato al calciatore del Milan Rafael Leao. La consegna del trofeo avverrà nel post-partita di Sassuolo – Milan sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

La classifica è stata redatta tenendo conto delle analisi evolute di Stats Perform, realizzate a partire dai dati tracking registrati con il sistema Hawk-Eye. Il sistema di rating, brevettato nel 2010 con K-Sport e validato scientificamente, considera non soltanto i dati statistici e gli eventi tecnici, ma anche i dati posizionali. Ciò permette di analizzare aspetti cruciali come il movimento senza palla e dunque i movimenti ottimali, le scelte di gioco, il contributo all’efficienza tecnica e fisica della squadra, che permettono una valutazione oggettiva e qualitativa della prestazione. Per il calcolo finale sono state considerate tutte le partite disputate in Serie A TIM.

Tra le principali caratteristiche che hanno permesso al numero 17 rossonero di primeggiare su altri grandi campioni si evidenziano i seguenti dati:

– Efficienza Tecnica al 94,3%, in linea con i migliori attaccanti a livello europeo;
– Imprendibile nelle progressioni: detiene il record stagionale di Efficienza Fisica (96%);
– Il migliore negli 1vs1 offensivi (Efficienza al 95,7%), è il giocatore che ha portato a buon fine più dribbling;
– Ogni partita percorre mediamente 366 metri ad altissima velocità.

“Rafael Leao è senza dubbio uno dei simboli del Milan Campione d’Italia, un attaccante in grado di offrire sempre grande spettacolo – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo -. Esuberanza calcistica, imprevedibilità, forza atletica e tecnica in velocità lo rendono già un Top Player, uno dei talenti più splendenti a livello internazionale. Nei momenti determinanti della stagione l’esterno portoghese è stato trascinante con 11 reti, 10 assist e giocate di altissimo livello”.

STEFANO PIOLI COACH OF THE SEASON DELLA SERIE A TIM 2021/2022

Il premio Coach Of The Season della Serie A TIM 2021/2022 è stato assegnato all’allenatore del Milan Stefano Pioli. La consegna del trofeo è avvenuta nel post-partita di Sassuolo – Milan sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

Il premio è stato assegnato da una giuria composta da Direttori di testate giornalistiche sportive che hanno valutato i singoli allenatori in base a criteri tecnico sportivi e di qualità di gioco espresso dalle loro squadre, oltre che di comportamento/fair play tenuto durante le gare.

Per il calcolo finale sono state considerate tutte le giornate della Serie A TIM 2021/2022.

Stefano Pioli è stato il condottiero del Milan che dopo 11 stagioni è tornato a vincere la Serie A TIM – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo -. Una squadra giovane e spettacolare, fatta di tecnica ed entusiasmo, nella quale il tecnico rossonero è stato capace di far crescere singolarmente ogni elemento e amalgamarlo in un gruppo compatto. I meriti di Pioli nel trionfo del Milan sono evidenti ed il premio Coach Of The Season è anche il riconoscimento ad un uomo mai sopra le righe, simbolo di sportività e grande passione per questo sport”.

Il premio Coach Of The Season della Serie A TIM 2021/2022 è stato assegnato all’allenatore del Milan Stefano Pioli. La consegna del trofeo è avvenuta nel post-partita di Sassuolo – Milan sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

Il premio è stato assegnato da una giuria composta da Direttori di testate giornalistiche sportive che hanno valutato i singoli allenatori in base a criteri tecnico sportivi e di qualità di gioco espresso dalle loro squadre, oltre che di comportamento/fair play tenuto durante le gare.

Per il calcolo finale sono state considerate tutte le giornate della Serie A TIM 2021/2022.

“Stefano Pioli è stato il condottiero del Milan che dopo 11 stagioni è tornato a vincere la Serie A TIM – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo -. Una squadra giovane e spettacolare, fatta di tecnica ed entusiasmo, nella quale il tecnico rossonero è stato capace di far crescere singolarmente ogni elemento e amalgamarlo in un gruppo compatto. I meriti di Pioli nel trionfo del Milan sono evidenti ed il premio Coach Of The Season è anche il riconoscimento ad un uomo mai sopra le righe, simbolo di sportività e grande passione per questo sport”.

LA FESTA DEL MILAN PER LA CONQUISTA DELLA SERIE A TIM 2021/2022

Il capitano del Milan Alessio Romagnoli alza al cielo la Coppa di Campione d’Italia, dopo che i rossoneri hanno conquistato lo Scudetto numero 19 della loro storia.

La formazione allenata da Stefano Pioli ha festeggiato il successo nella Serie A TIM 2021/2022 sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

(Foto LaPresse)

Il capitano del Milan Alessio Romagnoli alza al cielo la Coppa di Campione d’Italia, dopo che i rossoneri hanno conquistato lo Scudetto numero 19 della loro storia.

La formazione allenata da Stefano Pioli ha festeggiato il successo nella Serie A TIM 2021/2022 sul campo del “Mapei Stadium – Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

(Foto LaPresse)

IL MILAN VINCE A SASSUOLO ED È CAMPIONE D’ITALIA

Dopo 11 stagioni il Milan torna a vincere la Serie A TIM. Nei novanta minuti finali per decidere una stagione i rossoneri a Sassuolo partono con la voglia di far subito proprio il risultato.

Nei primi dieci minuti il Milan crea almeno 4 palle gol. Prima è Giroud a deviare di testa verso la porta, ma Consigli respinge. Un minuto dopo Leao riceve palla da Tonali, ma si vede respingere la conclusione a botta sicura da Ferrari in scivolata. Poi è Tomori a cercare la deviazione vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Maxime Lopez salva sulla inea di porta. Infine il pallone del vantaggio rossonero capita sui piedi di Saelemaekers, ma Consigli in uscita chiude lo specchio della porta al belga. Al minuto 16 il Milan trova il vantaggio con Giroud che riceve palla in area di rigore da Leao, gira con il sinistro e infila Consigli per lo 0-1. Al 22′ gran tiro dalla distanza di Tonali, Consigli alza in angolo. Al 32′ Leao recupera il pallone nell’area di rigore del Sassuolo, supera Ferrari e mette in mezzo il pallone dove ancora Giroud si fa trovare ancora pronto all’appuntamento con il gol firmando lo 0-2. Il Milan non si ferma e al 36′ segna ancora: Leao si libera sulla destra, cross basso dove questa volta è Kessie a inserirsi con i tempi giusti siglando la terza rete rossonera. Il Sassuolo prova ad accorciare le distanze prima della fine del primo tempo, ma il colpo di testa di Frattesi è respinto dall’ottima parata di Maignan.

Nel secondo tempo il Sassuolo prova a portare qualche pericolo alla porta di Maignan, ma il Milan controlla e in ripartenza crea qualche presupposto per il quarto gol, pur senza impensierire ancora Consigli. Nel finale c’è ancora il tempo per il palo colpito da Traorè con un potente tiro dalla distanza. Al 92′ il fischio finale da il via alla festa rossonera. Il Milan vince 3-0, chiude il campionato a 86 punti, due lunghezze sopra l’Inter, ed è Campione d’Italia per la diciannovesima volta nella sua storia.

(Foto LaPresse)

Dopo 11 stagioni il Milan torna a vincere la Serie A TIM. Nei novanta minuti finali per decidere una stagione i rossoneri a Sassuolo partono con la voglia di far subito proprio il risultato.

Nei primi dieci minuti il Milan crea almeno 4 palle gol. Prima è Giroud a deviare di testa verso la porta, ma Consigli respinge. Un minuto dopo Leao riceve palla da Tonali, ma si vede respingere la conclusione a botta sicura da Ferrari in scivolata. Poi è Tomori a cercare la deviazione vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Maxime Lopez salva sulla inea di porta. Infine il pallone del vantaggio rossonero capita sui piedi di Saelemaekers, ma Consigli in uscita chiude lo specchio della porta al belga. Al minuto 16 il Milan trova il vantaggio con Giroud che riceve palla in area di rigore da Leao, gira con il sinistro e infila Consigli per lo 0-1. Al 22′ gran tiro dalla distanza di Tonali, Consigli alza in angolo. Al 32′ Leao recupera il pallone nell’area di rigore del Sassuolo, supera Ferrari e mette in mezzo il pallone dove ancora Giroud si fa trovare ancora pronto all’appuntamento con il gol firmando lo 0-2. Il Milan non si ferma e al 36′ segna ancora: Leao si libera sulla destra, cross basso dove questa volta è Kessie a inserirsi con i tempi giusti siglando la terza rete rossonera. Il Sassuolo prova ad accorciare le distanze prima della fine del primo tempo, ma il colpo di testa di Frattesi è respinto dall’ottima parata di Maignan.

Nel secondo tempo il Sassuolo prova a portare qualche pericolo alla porta di Maignan, ma il Milan controlla e in ripartenza crea qualche presupposto per il quarto gol, pur senza impensierire ancora Consigli. Nel finale c’è ancora il tempo per il palo colpito da Traorè con un potente tiro dalla distanza. Al 92′ il fischio finale da il via alla festa rossonera. Il Milan vince 3-0, chiude il campionato a 86 punti, due lunghezze sopra l’Inter, ed è Campione d’Italia per la diciannovesima volta nella sua storia.

(Foto LaPresse)