FASE FINALE PRIMAVERA 1 TIMVISION – IL CAGLIARI È IN SEMIFINALE

La seconda sfida del 1° turno della Fase Finale del Campionato Primavera 1 TIMVISION vede il Cagliari affrontare la Sampdoria allo stadio “Ricci” di Sassuolo.

I ritmi sono buoni fin dalle prime fasi di gioco. La prima occasione la costruisce il Cagliari al 10′ con la discesa sulla sinistra di Delpupo che mette al centro il pallone dove Luvumbo non riesce però a deviare in porta. Al 14′ risponde la Sampdoria con il bel cross dalla destra di Malagrida, ma Montevago di testa non trova lo specchio della porta. Minuto 19 e ancora Sampdoria pericolosa, sempre con Montevago che di destro impegna D’Aniello; sulla respinta si avventa Bontempi che non trova la porta anche a causa della buona uscita dell’estremo difensore del Cagliari. Passano 4 minuti e questa volta è Malagrida ad andare alla conclusione con D’Aniello che si distende sulla sua destra e devia in angolo. Sul corner seguente è Di Stefano a liberarsi dalla marcatura in area di rigore, ma angola troppo il colpo di testa e il pallone finisce a lato. Al 29′ risponde il Cagliari con la grande azione di Delpupo, ottima parata in uscita di Saio con la palla che arriva però a Cavuoti che da pochi passi di testa non riesce a deviare in porta, complice anche il disturbo involontario di un compagno di squadra. Grande occasione per il Cagliari al minuto 37 con Luvumbo che approfitta di un mancato intervento da parte di Bonfanti, ma di destro tira alto di poco. La Sampdoria risponde con la conclusione dal limite dell’area di Trimboli su sponda di Montevago, il numero 23 blucerchiato però calcia alto. Al 41′ passa in vantaggio il Cagliari: lancio dalle retrovie, Luvumbo vince il duello in velocità con Migliardi e davanti a Saio non sbaglia firmando l’1-0. La risposta della Sampdoria non si fa attendere e questa volta è Di Stefano a calciare da fuori area dopo la sponda di Montevago, trovando la grande risposta di D’Aniello che alza in calcio d’angolo.

Il secondo tempo si apre con la Sampdoria che cerca il gol del pareggio, molto attivo in particolare il numero 9 Montevago, mentre il Cagliari prova a distendersi in contropiede. Al 18′ calcio di rigore per la Sampdoria per fallo di Obert su Di Stefano, sul pallone va Trimboli che si vede però respingere il tiro dal grande intervento di D’Aniello. Ancora Sampdoria pericolosa con Di Stefano al 29′, ma il colpo di testa del numero 10 blucerchiato termina a lato. La Sampdoria si affida spesso ai tiri da fuori area, in particolare con la conclusione di Trimboli che termina a lato dopo una deviazione. Al 39′ Cagliari vicino al secondo gol con la conclusione a giro sul secondo palo di Tramoni, Saio si allunga e respinge. La Sampdoria cerca con insistenza di riaprire la gara, ma il Cagliari si difende in modo ordinato. Nel recupero Di Stefano riceve palla al limite dell’area, si accentra e con un destro perfetto mette il pallone sotto l’incrocio dove D’Aniello non può arrivare, siglando l’1-1 che riaccende le speranze blucerchiate. Nell’ultimo minuto di gara c’è tempo prima per la grande occasione per Tramoni di chiudere la gara, ma il suo tiro è respinto dall’uscita di Saio; sul tentativo di contropiede della Sampdoria il fallo in attacco di Montevago costa al numero 9 blucerchiato il secondo giallo e il conseguente cartellino rosso.

Non c’è più tempo per la Sampdoria di cercare il gol della qualificazione, la gara termina 1-1 ed è il Cagliari ad approdare in Semifinale in virtù del miglior piazzamento in classifica nel corso del campionato. Sabato 28 maggio i rossoblu affronteranno l’Inter.

(Foto LaPresse)

La seconda sfida del 1° turno della Fase Finale del Campionato Primavera 1 TIMVISION vede il Cagliari affrontare la Sampdoria allo stadio “Ricci” di Sassuolo.

I ritmi sono buoni fin dalle prime fasi di gioco. La prima occasione la costruisce il Cagliari al 10′ con la discesa sulla sinistra di Delpupo che mette al centro il pallone dove Luvumbo non riesce però a deviare in porta. Al 14′ risponde la Sampdoria con il bel cross dalla destra di Malagrida, ma Montevago di testa non trova lo specchio della porta. Minuto 19 e ancora Sampdoria pericolosa, sempre con Montevago che di destro impegna D’Aniello; sulla respinta si avventa Bontempi che non trova la porta anche a causa della buona uscita dell’estremo difensore del Cagliari. Passano 4 minuti e questa volta è Malagrida ad andare alla conclusione con D’Aniello che si distende sulla sua destra e devia in angolo. Sul corner seguente è Di Stefano a liberarsi dalla marcatura in area di rigore, ma angola troppo il colpo di testa e il pallone finisce a lato. Al 29′ risponde il Cagliari con la grande azione di Delpupo, ottima parata in uscita di Saio con la palla che arriva però a Cavuoti che da pochi passi di testa non riesce a deviare in porta, complice anche il disturbo involontario di un compagno di squadra. Grande occasione per il Cagliari al minuto 37 con Luvumbo che approfitta di un mancato intervento da parte di Bonfanti, ma di destro tira alto di poco. La Sampdoria risponde con la conclusione dal limite dell’area di Trimboli su sponda di Montevago, il numero 23 blucerchiato però calcia alto. Al 41′ passa in vantaggio il Cagliari: lancio dalle retrovie, Luvumbo vince il duello in velocità con Migliardi e davanti a Saio non sbaglia firmando l’1-0. La risposta della Sampdoria non si fa attendere e questa volta è Di Stefano a calciare da fuori area dopo la sponda di Montevago, trovando la grande risposta di D’Aniello che alza in calcio d’angolo.

Il secondo tempo si apre con la Sampdoria che cerca il gol del pareggio, molto attivo in particolare il numero 9 Montevago, mentre il Cagliari prova a distendersi in contropiede. Al 18′ calcio di rigore per la Sampdoria per fallo di Obert su Di Stefano, sul pallone va Trimboli che si vede però respingere il tiro dal grande intervento di D’Aniello. Ancora Sampdoria pericolosa con Di Stefano al 29′, ma il colpo di testa del numero 10 blucerchiato termina a lato. La Sampdoria si affida spesso ai tiri da fuori area, in particolare con la conclusione di Trimboli che termina a lato dopo una deviazione. Al 39′ Cagliari vicino al secondo gol con la conclusione a giro sul secondo palo di Tramoni, Saio si allunga e respinge. La Sampdoria cerca con insistenza di riaprire la gara, ma il Cagliari si difende in modo ordinato. Nel recupero Di Stefano riceve palla al limite dell’area, si accentra e con un destro perfetto mette il pallone sotto l’incrocio dove D’Aniello non può arrivare, siglando l’1-1 che riaccende le speranze blucerchiate. Nell’ultimo minuto di gara c’è tempo prima per la grande occasione per Tramoni di chiudere la gara, ma il suo tiro è respinto dall’uscita di Saio; sul tentativo di contropiede della Sampdoria il fallo in attacco di Montevago costa al numero 9 blucerchiato il secondo giallo e il conseguente cartellino rosso.

Non c’è più tempo per la Sampdoria di cercare il gol della qualificazione, la gara termina 1-1 ed è il Cagliari ad approdare in Semifinale in virtù del miglior piazzamento in classifica nel corso del campionato. Sabato 28 maggio i rossoblu affronteranno l’Inter.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.