INZAGHI: “GRANDE PARTITA PREPARATA IN DUE GIORNI, MERITIAMO LA SEMIFINALE”

È una vittoria netta quella dell’Inter nei quarti di finale di Coppa Italia: al “Meazza” i nerazzurri battono 2-0 la Roma di José Mourinho grazie a un gol per tempo. Il sigillo di Dzeko, servito da Perisic, e la prodezza di Sanchez permettono alla formazione interista di staccare il pass per le semifinali della competizione, dove affronterà la vincente della sfida tra Milan e Lazio.

“I ragazzi sono stati bravissimi, perché non era una partita semplice – ha commentato Simone Inzaghi ai microfoni di Mediaset -. La Roma è una squadra di qualità, con un’ottima rosa. Abbiamo tenuto benissimo il campo e meritato il passaggio in semifinale. Venivamo da una brutta battuta d’arresto e ho fatto i complimenti alla squadra perché in due giorni e mezzo abbiamo organizzato una grande prestazione”. 

Sull’infortunio occorso a Bastoni, il tecnico nerazzuro spiega: “Speriamo che non sia niente di grave. La dinamica purtroppo è stata sfortunata, speriamo di non perderlo per molto tempo perché per noi è un giocatore molto molto importante”. 

E ancora, sull’andamento della gara: “Comandare la partita non è semplice e lo stiamo facendo quasi sempre. Dobbiamo considerare che esistono anche gli avversari ed è inevitabile che ci siano momenti in cui serva saper soffrire. Stasera abbiamo sofferto poco ma la squadra è rimasta sempre compatta e attenta”. 

Infine, sull’ennesima prestazione monstre di Ivan Perisic, protagonista con l’assist dell’1-0 dopo neanche due minuti di gioco: “È un giocatore che da inizio anno sta tenendo un livello altissimo. Sono contento perché lui, come i suoi compagni, sta facendo cose importanti. L’Inter è prima in classifica, ha superato il turno in Champions League, ha vinto la Supercoppa ed è in semifinale di Coppa Italia. Posso solo essere contento di questo gruppo, ci sono avversari forti e il cammino è difficile, ma volevamo questa vittoria con tutte le forze contro una Roma che ha ottimi giocatori ed è guidata da un grande allenatore”.

(Foto LaPresse)

www.inter.it

È una vittoria netta quella dell’Inter nei quarti di finale di Coppa Italia: al “Meazza” i nerazzurri battono 2-0 la Roma di José Mourinho grazie a un gol per tempo. Il sigillo di Dzeko, servito da Perisic, e la prodezza di Sanchez permettono alla formazione interista di staccare il pass per le semifinali della competizione, dove affronterà la vincente della sfida tra Milan e Lazio.

“I ragazzi sono stati bravissimi, perché non era una partita semplice – ha commentato Simone Inzaghi ai microfoni di Mediaset -. La Roma è una squadra di qualità, con un’ottima rosa. Abbiamo tenuto benissimo il campo e meritato il passaggio in semifinale. Venivamo da una brutta battuta d’arresto e ho fatto i complimenti alla squadra perché in due giorni e mezzo abbiamo organizzato una grande prestazione”. 

Sull’infortunio occorso a Bastoni, il tecnico nerazzuro spiega: “Speriamo che non sia niente di grave. La dinamica purtroppo è stata sfortunata, speriamo di non perderlo per molto tempo perché per noi è un giocatore molto molto importante”. 

E ancora, sull’andamento della gara: “Comandare la partita non è semplice e lo stiamo facendo quasi sempre. Dobbiamo considerare che esistono anche gli avversari ed è inevitabile che ci siano momenti in cui serva saper soffrire. Stasera abbiamo sofferto poco ma la squadra è rimasta sempre compatta e attenta”. 

Infine, sull’ennesima prestazione monstre di Ivan Perisic, protagonista con l’assist dell’1-0 dopo neanche due minuti di gioco: “È un giocatore che da inizio anno sta tenendo un livello altissimo. Sono contento perché lui, come i suoi compagni, sta facendo cose importanti. L’Inter è prima in classifica, ha superato il turno in Champions League, ha vinto la Supercoppa ed è in semifinale di Coppa Italia. Posso solo essere contento di questo gruppo, ci sono avversari forti e il cammino è difficile, ma volevamo questa vittoria con tutte le forze contro una Roma che ha ottimi giocatori ed è guidata da un grande allenatore”.

(Foto LaPresse)

www.inter.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.