ITALIANO: “AD EMPOLI CON UMILTÀ E RISPETTO. GARA IMPORTANTE”

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano alla vigilia della sfida contro l’Empoli:

EMPOLI – Partita molto difficile. L’Empoli ha messo in difficoltà tante squadre.

CONTINUITA’ – Vogliamo ricercare la continuità. Stiamo facendo buone cose. Per farle diventare ottime dobbiamo ancora migliorare. La mentalità è quella di una squadra che deve sempre giocare per vincere. 

VENUTI – Dopo il Milan mi ha detto ‘ Ho mal di testa sono stato concentrato 95′ per non sbagliare mai’. Ecco le parole di Lollo sono quelle giuste che rappresentano la voglia di questa squadra di crescere e sopperire alle mancanze con la voglia. 

GONZALEZ – Va dosato e reinserito con il giusto minutaggio. In settimana anche un’amichevole per lui e per gli altri per ritrovare il ritmo partita. 

VLAHOVIC – E’ il capocannoniere della Serie A. Penso che per l’età, la qualità e la fame che ha può diventare uno dei più forti. Ma deve continuare così. Gli esempi da seguire sono Messi e Ronaldo che vincono e poi vogliono vincere ancora. E’ a loro che deve guardare. 

DIFESA – A parte i tre goal del Milan che vanno analizzati. Penso al risultato finale della gara. Anche se vinci 5-4 l’importante è vincere. Se hai una difesa che viene penetrata ma segni di più a me va bene. Stiamo lavorando bene comunque anche con attenzione quando non abbiamo la palla. Arrivano tante gare ravvicinate e ho il ‘problema’ di scegliere chi mandare in campo con alcuni rientri dalle squalifiche. Ma sono problemi che ogni allenatore vuole avere.

COMMISSO – Ci fa piacere riaverlo con noi. Ieri in maniera anche scherzosa gli abbiamo mandato un video di auguri. 

TRASFERTA – Anche lontano dal Franchi dobbiamo riprendere il passo di inizio campionato. Creare gioco e occasioni per far valere le nostre qualità.

ZURKOWSKI – Sta facendo bene. Segna, quando entra in corsa fa vedere le qualità e incide sulla gara. Abbiamo tanti giovani in giro a giocare e li stiamo monitorando. 

DRAGOWSKI – Non può ancora essere impiegato. L’infortunio muscolare va monitorato per evitare ricadute. Lo stiamo inserendo un po’ per volta in allenamento negli esercizi.

(Foto LaPresse)

www.acffiorentina.com

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano alla vigilia della sfida contro l’Empoli:

EMPOLI – Partita molto difficile. L’Empoli ha messo in difficoltà tante squadre.

CONTINUITA’ – Vogliamo ricercare la continuità. Stiamo facendo buone cose. Per farle diventare ottime dobbiamo ancora migliorare. La mentalità è quella di una squadra che deve sempre giocare per vincere. 

VENUTI – Dopo il Milan mi ha detto ‘ Ho mal di testa sono stato concentrato 95′ per non sbagliare mai’. Ecco le parole di Lollo sono quelle giuste che rappresentano la voglia di questa squadra di crescere e sopperire alle mancanze con la voglia. 

GONZALEZ – Va dosato e reinserito con il giusto minutaggio. In settimana anche un’amichevole per lui e per gli altri per ritrovare il ritmo partita. 

VLAHOVIC – E’ il capocannoniere della Serie A. Penso che per l’età, la qualità e la fame che ha può diventare uno dei più forti. Ma deve continuare così. Gli esempi da seguire sono Messi e Ronaldo che vincono e poi vogliono vincere ancora. E’ a loro che deve guardare. 

DIFESA – A parte i tre goal del Milan che vanno analizzati. Penso al risultato finale della gara. Anche se vinci 5-4 l’importante è vincere. Se hai una difesa che viene penetrata ma segni di più a me va bene. Stiamo lavorando bene comunque anche con attenzione quando non abbiamo la palla. Arrivano tante gare ravvicinate e ho il ‘problema’ di scegliere chi mandare in campo con alcuni rientri dalle squalifiche. Ma sono problemi che ogni allenatore vuole avere.

COMMISSO – Ci fa piacere riaverlo con noi. Ieri in maniera anche scherzosa gli abbiamo mandato un video di auguri. 

TRASFERTA – Anche lontano dal Franchi dobbiamo riprendere il passo di inizio campionato. Creare gioco e occasioni per far valere le nostre qualità.

ZURKOWSKI – Sta facendo bene. Segna, quando entra in corsa fa vedere le qualità e incide sulla gara. Abbiamo tanti giovani in giro a giocare e li stiamo monitorando. 

DRAGOWSKI – Non può ancora essere impiegato. L’infortunio muscolare va monitorato per evitare ricadute. Lo stiamo inserendo un po’ per volta in allenamento negli esercizi.

(Foto LaPresse)

www.acffiorentina.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.