ITALIANO: “CONTRO IL VENEZIA LA FIORENTINA VISTA AL MARADONA”

Le parole del tecnico gigliato Vincenzo Italiano dalla sala stampa del Franchi:

TIFOSI AL FRANCHI – “E’ stato bello l’allenamento a porte aperte, ci siamo goduti l’affetto della gente. E’ stata una bellissima iniziativa del Club, una giornata che ci carica ulteriormente e ci da maggiore responsabilità”.

VENEZIA – “Da qui alla fine della stagione giocheremo sempre contro squadre che lottano per un obiettivo. Il Venezia non mollerà neanche un centimetro, per cercare in tutti i modi di fare punti salvezza. Mi auguro di vedere una Fiorentina vera in campo, simile a quella vista al Maradona”. 

SCONFITTE – “Tutte le partite perse sono brutte da digerire in generale. Ricordo la gara dell’andata contro la squadra di Zanetti, da quel giorno ci siamo messi sotto con il lavoro. Grazie alle sconfitte spesso riesci a migliorare e crescere”.

FUTURO IN VIOLA – “Come ho già detto, stiamo lavorando e ci stiamo conoscendo. Adesso pensiamo al campo, poi si parlerà del resto”.

SQUADRA – “I ragazzi stanno bene. Hanno capito che questo finale di stagione è molto importante. Non potremo mollare e ci prepareremo al meglio ogni settimana, fino alla fine”. 

CORI e PASSIONE – “La gente ha capito che tutti stanno dando l’anima. Mi fa un immenso piacere sentire il mio nome tra i cori dei tifosi viola. Soni a Firenze da pochi mesi, e quando arrivi in questa città ti accorgi subito della passione che ha il fiorentino per la propria squadra”.

(Foto LaPresse)

www.acffiorentina.com

Le parole del tecnico gigliato Vincenzo Italiano dalla sala stampa del Franchi:

TIFOSI AL FRANCHI – “E’ stato bello l’allenamento a porte aperte, ci siamo goduti l’affetto della gente. E’ stata una bellissima iniziativa del Club, una giornata che ci carica ulteriormente e ci da maggiore responsabilità”.

VENEZIA – “Da qui alla fine della stagione giocheremo sempre contro squadre che lottano per un obiettivo. Il Venezia non mollerà neanche un centimetro, per cercare in tutti i modi di fare punti salvezza. Mi auguro di vedere una Fiorentina vera in campo, simile a quella vista al Maradona”. 

SCONFITTE – “Tutte le partite perse sono brutte da digerire in generale. Ricordo la gara dell’andata contro la squadra di Zanetti, da quel giorno ci siamo messi sotto con il lavoro. Grazie alle sconfitte spesso riesci a migliorare e crescere”.

FUTURO IN VIOLA – “Come ho già detto, stiamo lavorando e ci stiamo conoscendo. Adesso pensiamo al campo, poi si parlerà del resto”.

SQUADRA – “I ragazzi stanno bene. Hanno capito che questo finale di stagione è molto importante. Non potremo mollare e ci prepareremo al meglio ogni settimana, fino alla fine”. 

CORI e PASSIONE – “La gente ha capito che tutti stanno dando l’anima. Mi fa un immenso piacere sentire il mio nome tra i cori dei tifosi viola. Soni a Firenze da pochi mesi, e quando arrivi in questa città ti accorgi subito della passione che ha il fiorentino per la propria squadra”.

(Foto LaPresse)

www.acffiorentina.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.