JURIC: “GENOA SQUADRA ORGANIZZATA E IN SALUTE”

Queste le parole del tecnico del Torino Ivan Juric alla vigilia della gara contro il Genoa:

“Qualche giocatore ha recuperato e qualcuno no. Il Genoa dal mercato di gennaio ha cambiato tutto, stanno facendo tante buone prestazioni, sarà una partita veramente tosta e difficile. La squadra anche l’altra sera ha dimostrato che non è mai calata nell’atteggiamento e nella voglia di fare, a prescindere dai risultati. Dobbiamo continuare a crescere, cercare di fare un buon calcio e migliorarci. Penso che contro l’Inter abbiamo fatto una gara importante e positiva, abbiamo fatto una grande partita. Djidji e Pellegri non ci saranno, vediamo Sanabria se ci sarà. Globalmente abbiamo fatto meglio di quello che pensavo a livello di prestazioni. A livello di sensazioni di punti penso che fino adesso sia stata un’annata molto sfortunata- Per varie situazioni, anche per colpe nostre o mancanza d’esperienza, abbiamo perso tanti punti negli ultimi minuti e avremmo potuto avere una classifica diversa. Ora l’importante è fare molto bene questo finale di stagione e continuare a giocare come stiamo giocando”.

(Foto LaPresse)

www.torinofc.it

Queste le parole del tecnico del Torino Ivan Juric alla vigilia della gara contro il Genoa:

“Qualche giocatore ha recuperato e qualcuno no. Il Genoa dal mercato di gennaio ha cambiato tutto, stanno facendo tante buone prestazioni, sarà una partita veramente tosta e difficile. La squadra anche l’altra sera ha dimostrato che non è mai calata nell’atteggiamento e nella voglia di fare, a prescindere dai risultati. Dobbiamo continuare a crescere, cercare di fare un buon calcio e migliorarci. Penso che contro l’Inter abbiamo fatto una gara importante e positiva, abbiamo fatto una grande partita. Djidji e Pellegri non ci saranno, vediamo Sanabria se ci sarà. Globalmente abbiamo fatto meglio di quello che pensavo a livello di prestazioni. A livello di sensazioni di punti penso che fino adesso sia stata un’annata molto sfortunata- Per varie situazioni, anche per colpe nostre o mancanza d’esperienza, abbiamo perso tanti punti negli ultimi minuti e avremmo potuto avere una classifica diversa. Ora l’importante è fare molto bene questo finale di stagione e continuare a giocare come stiamo giocando”.

(Foto LaPresse)

www.torinofc.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.