JUVENTUS, ZAKARIA: «É UN SOGNO ESSERE QUI»

Una settimana ricca di presentazioni in casa Juventus. Ieri Dusan Vlahovic, oggi Denis Zakaria. Il calciatore svizzero, ex centrocampista del Borussia Mönchengladbach, nel primo pomeriggio odierno ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa. «É un sogno essere qui. Arrivo alla Juventus nel momento giusto per la mia carriera, è un grande passo in avanti. Non è una cosa che succede tutti i giorni essere chiamato da un club così importante. Voglio dare il mio contributo. Sono molto orgoglioso, la squadra preferita di mio padre è sempre stata la Juventus».

L’IMPATTO CON IL MONDO BIANCONERO
«Mi sono trovato subito bene, sia con il Mister che con i nuovi compagni. L’atmosfera è buona. Ho parlato con Allegri, mi ha detto cosa si aspetta da me, ma non siamo entrati nei dettagli. Se l’allenatore ha bisogno sono pronto a scendere subito in campo».

LA POSIZIONE IN CAMPO
«La mia posizione a centrocampo? Non ho particolari preferenze. Sono un giocatore aggressivo, amo giocare in avanti e recuperare palloni, aiutare e difendere. Mi considero abbastanza completo. Non voglio fermarmi, sono un combattente. L’obiettivo è sempre stato aumentare il numero di gol: qui posso migliorare. Il mio modello è Patrick Vieira, mi è sempre piaciuto, anche se io cerco il mio stile».

(Foto juventus.com)

www.juventus.com

Una settimana ricca di presentazioni in casa Juventus. Ieri Dusan Vlahovic, oggi Denis Zakaria. Il calciatore svizzero, ex centrocampista del Borussia Mönchengladbach, nel primo pomeriggio odierno ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa. «É un sogno essere qui. Arrivo alla Juventus nel momento giusto per la mia carriera, è un grande passo in avanti. Non è una cosa che succede tutti i giorni essere chiamato da un club così importante. Voglio dare il mio contributo. Sono molto orgoglioso, la squadra preferita di mio padre è sempre stata la Juventus».

L’IMPATTO CON IL MONDO BIANCONERO
«Mi sono trovato subito bene, sia con il Mister che con i nuovi compagni. L’atmosfera è buona. Ho parlato con Allegri, mi ha detto cosa si aspetta da me, ma non siamo entrati nei dettagli. Se l’allenatore ha bisogno sono pronto a scendere subito in campo».

LA POSIZIONE IN CAMPO
«La mia posizione a centrocampo? Non ho particolari preferenze. Sono un giocatore aggressivo, amo giocare in avanti e recuperare palloni, aiutare e difendere. Mi considero abbastanza completo. Non voglio fermarmi, sono un combattente. L’obiettivo è sempre stato aumentare il numero di gol: qui posso migliorare. Il mio modello è Patrick Vieira, mi è sempre piaciuto, anche se io cerco il mio stile».

(Foto juventus.com)

www.juventus.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.