MILAN FERMATO SUL PARI DAL BOLOGNA

Il Milan conferma i recenti problemi a trovare la via del gol e si ferma sul pareggio a reti bianche in casa contro il Bologna. La classifica vede ora i rossoneri sempre primi con 67 punti, ma si accorcia il vantaggio sulle due inseguitrici, il Napoli a 66 e l’Inter a 63 con una partita da recuperare. 

Questa sera il Bologna ha disputato un ottimo primo tempo davanti alla prima della classe, che a inizio gara ha avuto una buona occasione con Leao, sprecata dal portoghese con un tiro alto sulla traversa. I felsinei hanno replicato con una debole conclusione da buona posizione di Aebischer, fermata senza problemi da Maignan, e con un missile dalla distanza di Barrow, sul quale il portiere rossonero si è esaltato in angolo. Il tempo finisce con una bella girata di testa di Giroud, respinta in tuffo da Skorupski. Nella ripresa gli ospiti non riescono più a ripartire e la pressione della squadra di Pioli si fa incessante. Col Bologna racchiuso nella sua metà campo mancano però gli spazi, Leao ci prova più di tutti, ma la palla gol più nitida capita con un colpo di testa di Rebic che impegna il portiere avversario nel finale.

Clicca QUI per il match report della gara. 

(Foto LaPresse)

 

Il Milan conferma i recenti problemi a trovare la via del gol e si ferma sul pareggio a reti bianche in casa contro il Bologna. La classifica vede ora i rossoneri sempre primi con 67 punti, ma si accorcia il vantaggio sulle due inseguitrici, il Napoli a 66 e l’Inter a 63 con una partita da recuperare. 

Questa sera il Bologna ha disputato un ottimo primo tempo davanti alla prima della classe, che a inizio gara ha avuto una buona occasione con Leao, sprecata dal portoghese con un tiro alto sulla traversa. I felsinei hanno replicato con una debole conclusione da buona posizione di Aebischer, fermata senza problemi da Maignan, e con un missile dalla distanza di Barrow, sul quale il portiere rossonero si è esaltato in angolo. Il tempo finisce con una bella girata di testa di Giroud, respinta in tuffo da Skorupski. Nella ripresa gli ospiti non riescono più a ripartire e la pressione della squadra di Pioli si fa incessante. Col Bologna racchiuso nella sua metà campo mancano però gli spazi, Leao ci prova più di tutti, ma la palla gol più nitida capita con un colpo di testa di Rebic che impegna il portiere avversario nel finale.

Clicca QUI per il match report della gara. 

(Foto LaPresse)

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.