POKER DELL’INTER ALL’EMPOLI

L’Inter va sotto di due gol a San Siro, rimonta la formazione di Andreazzoli e tiene viva la volata per il titolo grazie al 4 – 2 finale. L’Empoli ha messo paura alla formazione di Inzaghi andando in gol due volte nella prima mezz’ora. Già al 5′ con Pinamonti bravo ad anticipare Skriniar sotto porta, poi, al 28′, con Asllani lesto ad approfittare di una distrazione di De Vrij per il raddoppio. I nerazzurri non si disuniscono e hanno il merito di raddrizzare il match prima dell’intervallo. Al 40′ Romagnoli, intervenendo su un cross di Dimarco, ha deviato il pallone nella propria porta, al 45′ Lautaro Martinez, su assist di Calhanoglu, trova l’esterno che manda il pallone a fil di palo per il 2 – 2. Nella ripresa la squadra di Inzaghi si riversa all’attacco alla ricerca del successo, che arriva ancora con Lautaro Martinez (ribattuta su mischia in area) e Sanchez (deviazione da pochi passi su passaggio di Dzeko nel recupero). 

I toscani hanno perso una partita di A dopo un vantaggio di due reti per la prima volta dal 1999, l’Inter invece ha guadagnatoo da situazioni di svantaggio in questa stagione ben 22 punti, nessuna formazione ha fatto meglio nei top cinque campionati europei. 

Clicca QUI per le statistiche della partita. 

(Foto LaPresse)

L’Inter va sotto di due gol a San Siro, rimonta la formazione di Andreazzoli e tiene viva la volata per il titolo grazie al 4 – 2 finale. L’Empoli ha messo paura alla formazione di Inzaghi andando in gol due volte nella prima mezz’ora. Già al 5′ con Pinamonti bravo ad anticipare Skriniar sotto porta, poi, al 28′, con Asllani lesto ad approfittare di una distrazione di De Vrij per il raddoppio. I nerazzurri non si disuniscono e hanno il merito di raddrizzare il match prima dell’intervallo. Al 40′ Romagnoli, intervenendo su un cross di Dimarco, ha deviato il pallone nella propria porta, al 45′ Lautaro Martinez, su assist di Calhanoglu, trova l’esterno che manda il pallone a fil di palo per il 2 – 2. Nella ripresa la squadra di Inzaghi si riversa all’attacco alla ricerca del successo, che arriva ancora con Lautaro Martinez (ribattuta su mischia in area) e Sanchez (deviazione da pochi passi su passaggio di Dzeko nel recupero). 

I toscani hanno perso una partita di A dopo un vantaggio di due reti per la prima volta dal 1999, l’Inter invece ha guadagnatoo da situazioni di svantaggio in questa stagione ben 22 punti, nessuna formazione ha fatto meglio nei top cinque campionati europei. 

Clicca QUI per le statistiche della partita. 

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.