SAMPDORIA, CONTI: “A GENOVA PER RIMETTERMI IN GIOCO”

Andrea Conti e l’operazione-rivalsa. Il nuovo esterno della Sampdoria arriva dal Milan dopo un lungo corteggiamento ed è pronto ad aprire un nuovo capitolo di una carriera espressa solo a metà, per colpa di una serie di sfortunati eventi.  «Le mie prime sensazioni sono positive – dice il numero 13 -, arrivo in una città di mare bellissima. Sono molto contento. Già in estate ero stato accostato alla Sampdoria, speravo di venire qui in agosto, ma ci sono state delle problematiche. Sono felice però che stavolta si sia concretizzato il trasferimento: questa è una piazza dal grande blasone. Spero di fare bene e meritare la riconferma».

«A Genova per rimettermi in gioco». Ha le idee chiare l’esterno, che nella sua prima intervista da Bogliasco parla anche del suo rapporto con Roberto D’Aversa. «L’ho conosciuto anni fa in Serie B e l’ho riavuto anche a Parma. È un ottimo allenatore, di grande carattere, e sono contento di ritrovarlo. Dove giocherò? Nei piani sono terzino destro, ma sono a completa disposizione. Ho tanta voglia di fare e di rivalsa dopo gli ultimi anni. Spero di essere d’aiuto alla squadra fin da subito. Ai tifosi dico: forza Doria!».

(Foto sampdoria.it)

www.sampdoria.it

Andrea Conti e l’operazione-rivalsa. Il nuovo esterno della Sampdoria arriva dal Milan dopo un lungo corteggiamento ed è pronto ad aprire un nuovo capitolo di una carriera espressa solo a metà, per colpa di una serie di sfortunati eventi.  «Le mie prime sensazioni sono positive – dice il numero 13 -, arrivo in una città di mare bellissima. Sono molto contento. Già in estate ero stato accostato alla Sampdoria, speravo di venire qui in agosto, ma ci sono state delle problematiche. Sono felice però che stavolta si sia concretizzato il trasferimento: questa è una piazza dal grande blasone. Spero di fare bene e meritare la riconferma».

«A Genova per rimettermi in gioco». Ha le idee chiare l’esterno, che nella sua prima intervista da Bogliasco parla anche del suo rapporto con Roberto D’Aversa. «L’ho conosciuto anni fa in Serie B e l’ho riavuto anche a Parma. È un ottimo allenatore, di grande carattere, e sono contento di ritrovarlo. Dove giocherò? Nei piani sono terzino destro, ma sono a completa disposizione. Ho tanta voglia di fare e di rivalsa dopo gli ultimi anni. Spero di essere d’aiuto alla squadra fin da subito. Ai tifosi dico: forza Doria!».

(Foto sampdoria.it)

www.sampdoria.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.