SASSUOLO E INTER AI QUARTI DI COPPA

Si definiscono quasi tutti i Quarti di Finale della Coppa Italia Frecciarossa. Sarà il Sassuolo ad affrontare la Juventus, mentre l’Inter, nella parte bassa del tabellone, attende la vincente tra Roma e Lecce, in campo domani all’Olimpico alle ore 21.00.

La formazione di Dionisi supera il Cagliari 1 – 0grazie al gol di Harroui al 18′ su assist di Rogerio. I sardi nella ripresa si vedono annullare due gol, combattono fino all’ultimo, ma i neroverdi tengono il vantaggio e sbarcano, per la prima volta, ai Quarti di Finale. 

A San Siro sono serviti ancora i supplementari all’Inter per avere la meglio in una gara secca. Nerazzurri avanti col solito Sanchez nel primo tempo, nella ripresa prima Bajrami in mischia trova l’angolo giusto per segnare di sinistro, poi Radu si manda la palla in porta da solo su sfortunata carambola con la traversa dopo colpo di testa di Cutrone. Quando l’Empoli vede il traguardo arriva, allo scadere, la sforbiciata acrobatica di Ranocchina che manda all’extra-time, dove Sensi chiude la gara sul definitivo 3 – 2.

(Foto LaPresse) 

Si definiscono quasi tutti i Quarti di Finale della Coppa Italia Frecciarossa. Sarà il Sassuolo ad affrontare la Juventus, mentre l’Inter, nella parte bassa del tabellone, attende la vincente tra Roma e Lecce, in campo domani all’Olimpico alle ore 21.00.

La formazione di Dionisi supera il Cagliari 1 – 0grazie al gol di Harroui al 18′ su assist di Rogerio. I sardi nella ripresa si vedono annullare due gol, combattono fino all’ultimo, ma i neroverdi tengono il vantaggio e sbarcano, per la prima volta, ai Quarti di Finale. 

A San Siro sono serviti ancora i supplementari all’Inter per avere la meglio in una gara secca. Nerazzurri avanti col solito Sanchez nel primo tempo, nella ripresa prima Bajrami in mischia trova l’angolo giusto per segnare di sinistro, poi Radu si manda la palla in porta da solo su sfortunata carambola con la traversa dopo colpo di testa di Cutrone. Quando l’Empoli vede il traguardo arriva, allo scadere, la sforbiciata acrobatica di Ranocchina che manda all’extra-time, dove Sensi chiude la gara sul definitivo 3 – 2.

(Foto LaPresse) 

Leave a Reply

Your email address will not be published.