INZAGHI: “FOCUS SUL CAMPO, LE MOTIVAZIONI FARANNO LA DIFFERENZA”

Il mese di marzo si apre con il Derby di Milano, valido per l’andata della semifinale di Coppa Italia Frecciarossa. Alle 21 di martedì, Inter e Milan si sfidano a San Siro per la prima delle due gare che decideranno l’accesso alla finale della competizione. Alla vigilia del match, mister Simone Inzaghi ha presentato la gara ai microfoni di Mediaset:

“Sarà una battaglia dove ognuno cercherà di prevalere sull’altro e allo stesso tempo una partita in cui l’aspetto mentale e motivazionale faranno la differenza” – le parole del tecnico nerazzurro – “Per la città di Milano sarà una bellissima vetrina ma il nostro focus deve essere sul campo e sulla prestazione. Questo deve far aumentare il senso di responsabilità nel preparare la sfida nel migliore dei modi. È normale che fare gol in trasferta per noi sarebbe molto importante.  Bisognerà giocare partita per partita cercando di recuperare le energie fisiche e mentali senza pensare a quello che succederà dopo. Per raggiungere gli obiettivi questo è l’unico modo”.

(Foto LaPresse)

www.inter.it

Il mese di marzo si apre con il Derby di Milano, valido per l’andata della semifinale di Coppa Italia Frecciarossa. Alle 21 di martedì, Inter e Milan si sfidano a San Siro per la prima delle due gare che decideranno l’accesso alla finale della competizione. Alla vigilia del match, mister Simone Inzaghi ha presentato la gara ai microfoni di Mediaset:

“Sarà una battaglia dove ognuno cercherà di prevalere sull’altro e allo stesso tempo una partita in cui l’aspetto mentale e motivazionale faranno la differenza” – le parole del tecnico nerazzurro – “Per la città di Milano sarà una bellissima vetrina ma il nostro focus deve essere sul campo e sulla prestazione. Questo deve far aumentare il senso di responsabilità nel preparare la sfida nel migliore dei modi. È normale che fare gol in trasferta per noi sarebbe molto importante.  Bisognerà giocare partita per partita cercando di recuperare le energie fisiche e mentali senza pensare a quello che succederà dopo. Per raggiungere gli obiettivi questo è l’unico modo”.

(Foto LaPresse)

www.inter.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.