POKER DELL’EMPOLI ALL’ARECHI

Debutto amaro per Colantuono sulla panchina della Salernitana, superata in casa 4 – 2 dall’Empoli. La gara si indirizza a favore dei toscani sin dai primi minuti, con i gol di Pinamonti (2′), Cutrone (11′) e l’autorete di Strandberg a spianare la strada agli ospiti. Allo scadere del primo tempo arriva il rigore di Pinamonti a fissare un rotondo e pesante 0 – 4 per la formazione di Andreazzoli. Nel secondo tempo esce l’orgoglio dei granata, tornati in campo con tre uomini diversi rispetto l’undici iniziale (Bonazzoli, Obi e Zortea per Aya, Kechrida e Gondo). Al 48′ Ranieri accorcia le distanze su assist di Ribery, al 55′ l’autorete di Ismajli parrebbe riaprire l’incontro, ma gli ospiti si difendono nei restanti minuti senza correre ulteriori pericoli.

(Foto LaPresse)

Debutto amaro per Colantuono sulla panchina della Salernitana, superata in casa 4 – 2 dall’Empoli. La gara si indirizza a favore dei toscani sin dai primi minuti, con i gol di Pinamonti (2′), Cutrone (11′) e l’autorete di Strandberg a spianare la strada agli ospiti. Allo scadere del primo tempo arriva il rigore di Pinamonti a fissare un rotondo e pesante 0 – 4 per la formazione di Andreazzoli. Nel secondo tempo esce l’orgoglio dei granata, tornati in campo con tre uomini diversi rispetto l’undici iniziale (Bonazzoli, Obi e Zortea per Aya, Kechrida e Gondo). Al 48′ Ranieri accorcia le distanze su assist di Ribery, al 55′ l’autorete di Ismajli parrebbe riaprire l’incontro, ma gli ospiti si difendono nei restanti minuti senza correre ulteriori pericoli.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.