VINCE IL MILAN, CADE IL NAPOLI

L’ultima giornata del girone di andata vede l’allungo delle due formazioni milanesi. Il Milan risponde al successo dell’Inter andando a prendere 3 punti preziosi sul campo dell’Empoli, mentre il Napoli cade in casa contro lo Spezia, staccandosi dalla vetta di 7 punti. Sommando al tonfo dei partenopei il mezzo passo falso di ieri dell’Atalanta si staccano leggermente le formazioni di Inzaghi e Pioli, con i nerazzurri che apriranno il nuovo anno il 6 gennaio alle 12.30 a Bologna. 

Al Castellani domina la scena Kessie, autore dei primi due gol rossoneri. L’Empoli pareggia con Bajrami il primo vantaggio ospite, va sotto fino al 4 – 1 (Florenzi su punizione e Hernandez) e infine accorcia sul definitivo 2 – 4 con Pinamonti su rigore. I rossoneri vantano il record di migliore attacco lontano da casa nel 2021 nei cinque maggiori campionati europei (52 reti come il Manchester City). 

Al Diego Maradona gli azzurri infilano la terza sconfitta casalinga consecutiva, iniziando a pagare nel conto dei gol fatti l’assenza di Osimhen. Nelle ultime tre partite il Napoli ha segnato solo al Milan a San Siro, non riuscendo a bucare le difese di Empoli e Spezia (oggi vicino alla marcatura Elmas che ha colpito la traversa nel recupero). La formazione di Thiago Motta ha disputato una gara di grande attenzione, raccogliendo tre punti fondamentali per la propria classifica (+5 sulla terzultima) grazie all’autogol di Juan Jesus che di testa ha deviato nella propria porta al 37′.

(Foto LaPresse)

L’ultima giornata del girone di andata vede l’allungo delle due formazioni milanesi. Il Milan risponde al successo dell’Inter andando a prendere 3 punti preziosi sul campo dell’Empoli, mentre il Napoli cade in casa contro lo Spezia, staccandosi dalla vetta di 7 punti. Sommando al tonfo dei partenopei il mezzo passo falso di ieri dell’Atalanta si staccano leggermente le formazioni di Inzaghi e Pioli, con i nerazzurri che apriranno il nuovo anno il 6 gennaio alle 12.30 a Bologna. 

Al Castellani domina la scena Kessie, autore dei primi due gol rossoneri. L’Empoli pareggia con Bajrami il primo vantaggio ospite, va sotto fino al 4 – 1 (Florenzi su punizione e Hernandez) e infine accorcia sul definitivo 2 – 4 con Pinamonti su rigore. I rossoneri vantano il record di migliore attacco lontano da casa nel 2021 nei cinque maggiori campionati europei (52 reti come il Manchester City). 

Al Diego Maradona gli azzurri infilano la terza sconfitta casalinga consecutiva, iniziando a pagare nel conto dei gol fatti l’assenza di Osimhen. Nelle ultime tre partite il Napoli ha segnato solo al Milan a San Siro, non riuscendo a bucare le difese di Empoli e Spezia (oggi vicino alla marcatura Elmas che ha colpito la traversa nel recupero). La formazione di Thiago Motta ha disputato una gara di grande attenzione, raccogliendo tre punti fondamentali per la propria classifica (+5 sulla terzultima) grazie all’autogol di Juan Jesus che di testa ha deviato nella propria porta al 37′.

(Foto LaPresse)

Leave a Reply

Your email address will not be published.